PAGINA DELL'ARTISTA ALESSANDRO MORINO

-clicca per ingrandire

 
Scena n. 11  
   
   

 

Alessandro Morino e' nato a Roma nel 1980 e si è laureato in Filosofia e Studi teorico-critici presso l’Università La Sapienza con una tesi su Antonin Artaud.

 

Autodidatta, da diversi anni si dedica alla pittura e contemporaneamente alla poesia.

 

 

 

Ha esposto presso il Museo “Antiquarium Comunale” di Sezze e nelle collettive meta.stasi (Sala comunale Marie-Renè de La Blanchère, Terracina, 2009)

 Esperienza Estetica (Galleria Montoro, Roma, 2009), 4^ Mostra Collettiva Premio Città di New York (Galleria Arte Città Amica, Torino, 2010),

26 Artisti Internazionali (Galleria Leonardo, Lanciano, 2010), Varco Attivo (Galleria Collezione Seman, Roma, 2010),

Giovani d’Arte (Museo delle Sculture Iperspaziali “A. Pierelli”, Bomarzo 2011), Linguaggi&Personaggi (Università degli studi di Roma Tor Vergata, 2011).

Ha partecipato all’evento multimediale The State Of The Art presso l’Accademia di Romania in Roma (2010).

Ha esposto per una personale presso la Galleria d’Arte Contemporanea KUNSTHAUS (Roma 2010).

Nel 2011 espone nella collettiva artistica internazionale Spazi Aperti presso la stessa Accademia di Romania in Roma.

Ha partecipato all’iniziativa artistica GrafitArte De André” per la realizzazione di murales in Piazza F. De André (Roma, 2010).

In versi ha pubblicato Propriocezione - di un feto riflesso dal limbo di se stesso (Edizioni Polìmata, Roma, 2008) e Nuda Stabat Mater (Ex[t]Ratione – collana di materiali verbali, Edizioni Polimata 2010).

Ha curato la riproduzione calligrafica delle opere poetiche di Guillaume Apollinaire nel testo Guillaume Apollinaire – Le poesie dell’immagine stesso (Edizioni Polìmata, Roma, 2010).

Ha partecipato alle installazioni verbosonore Ci–Gît Viola (Roma, 2005); Costruzione n.1: Nigredo, Roma, 2008); all’operaperformance Costruzione n.3://La casa dell’incesto (Roma, 2010) con il Collettivo artistico DRAMΛMACHINE e al reading performativo Gra.Ma. (Roma, 2010).

Ha inoltre partecipato alla mostra collettiva multimediale The State Of The Art (Accademia di Romania in Roma, Dicembre 2010) con la video proiezione del testo poetico “Gra.Ma.”.

Suoi testi sono presenti nelle riviste Orizzonti; Gli Internauti; Carte nel Vento e nei volumi Poetici orizzonti; Poesie del Nuovo Millennio; Antologia dei Poeti Italiani Contemporanei; L’Eco del vento.