PAGINA DELL'ARTISTA EMILIANO ESPOSTO

-clicca per ingrandire

Mondo

Sommelier

   
   
L’estro e la voglia di sperimentazione fanno di Emiliano Esposto un pittore eclettico ed unico nel suo genere, che si impone come artista in virtù delle proprie qualità istintive ed innovative.

Le diverse tecniche di pittura utilizzate gli permettono di tradurre su tela l’intimità della natura umana, reinterpretandola secondo un geniale mix di ironia e pathos, che generano una sapiente narrazione dello spettacolo offerto dal quotidiano incontro – scontro insito nello stesso animo umano.

Da quì nasce la sua esigenza di utilizzare stili e tecniche diverse. Sfrutterà allora le possibilità offerte dalle forme di pittura astratta dove è prepotente l’uso del colore, la pennellata si mette al servizio della rappresentazione surreale dell’intimo umano, ma anche l’uso del carboncino e dell’olio su tela che genereranno narrazioni meno astratte, ma uniche nella loro sottile ironia di fondo.

Dunque, così come l’animo umano ed i suoi aspetti sono molteplici, allo stesso modo la sua tecnica, ed i mezzi utilizzati nei suoi racconti sono diversi: olio, tempera, smalto, carboncino, matita, china come materiali e tela, legno, plexiglas, cartone e pellicola da cucina come superfici. Tutte queste opere se pur non permettono di classificarlo in unico genere o forma di pittura, gli conferiscono una sua unicità, e lo contraddistinguono come artista narratore
.