PAGINA DELL'ARTISTA LORENA GHERARDI

-clicca per ingrandire

Il cigno nero

Breathless
   
   

Gherardi Lorena, nata a Premosello-Chiovenda, in provincia di Verbania nel 1982,non ho iniziato a dipingere da piccolissima, non sono nata con particolari doti, ma da subito la passione per i colori e per il disegno si è fatta sentire.

Ero una bambina piuttosto timida e introversa, e soltanto nell’”arte” riuscivo a sentirmi davvero al sicuro e protetta.

Raggiunta l'età per frequentare le scuole superiori, scelsi di intraprendere gli studi artistici. Proprio in quel periodo uscì un carattere particolarmente ribelle, una scontentezza generale su cio’ che mi circondava e una folle voglia di cambiare il mondo. Sentivo dentro di me crescere sempre piu’ forte la tensione con cui affrontavo la quotidianità. E li ancora una volta l’arte fu la mia salvezza, il mio approdo, il mio amore ma anche la mia fonte di rabbia.

Mi sono poi iscritta all’Accademia di Belle Arti, e forse, acquistando un po’ di maturità e di consapevolezza ho trovato il coraggio di mettermi in gioco e iniziai così a fare i miei primi concorsi e le prime esposizioni. E grazie ai riscontri positivi ricevuti e a chi mi ha sempre appoggiato, per un certo periodo, ho continuato nel mio lavoro.

Purtroppo, ad un certo punto della mia vita, causa vicende personali, è diventato particolarmente doloroso il rapporto che avevo con l’arte. Era difficile riuscire ad avvicinarsi ad un pennello, a un tubetto di colore, scavare dentro di me per portare le emozioni sulla tela.


Ad oggi, dopo essermi ricostruita pezzo per pezzo, ho deciso di continuare questa attività, con la stessa voglia di introspezione ed analisi di un tempo, ma con una visione nuova.

Nonostante cio’, da sempre tutto il mio lavoro è incentrato sull’uomo oggi, l’individuo, soffocato e oppresso da cio’ che lo circonda (dal troppo materialismo all’incertezza totale). Con la prospettiva di un futuro incerto e precario come non mai, si trova completamente solo ad affrontare ogni piu’ piccola parte delle sue angosce, delle sue paure, dei suoi incubi e delle sue ombre.

Attraverso la tensione di posture innaturali e forzate, la fragilita’ di corpi nudi e l’impusività del segno, ho scavato nelle mie emozioni, nelle paure e nelle passioni.

E così continuo il mio scontro, questa guerra perenne con i miei fantasmi.


 

 

CRITICA

Critica generale di Flavio De Gregorio critico e storico dell’arte pubblicata su Arte Donna 2014:

“E’ una vera artista Lorena Gherardi, consolidata dal tempo e dalla passione per l’innovazione grafica, ove il segno incide al punto di elogiarne le intraprendenti condizioni estetiche verso una visione tangibilmente concreta e dalla cui risposta cromatica si evolve il miglior trapasso reale nella condizione silente del rapporto interiore, poer il cui contatto intrigante con la realtà vissuta, la pittrice Gherardi Lorena, offre al riguardante una nitida visione espressiva del concetto posto in essere alla vita, alle difficoltà che il sogno  perenne sempre con nuovi stimoli offre. Sono dipinti quelli realizzati dalla brava Lorena naturali e vivi nella fluidificazione del colore, sempre coerenti e orientati ad un elogio percettivo, proiettato nel mondo del disagio e nel contempo della rivalsa, al fine di respingerne i cardini oggettivi dell’istintività e maturar nel bello ideologico momento trapelante nell’attesa. Oggi vedere le opere della Gherardi è come vivere in una condizionhe personalmente aggiornata dell’essere e del suo momento attivo ma a tutti nota per la comune visione dell’inevitabile confronto del dolore passionale atto a reagire per vivere. “ (Flavio De Gregorio)

FORMAZIONE:

- Diploma di Laurea in Scenografia (110/110 e Lode)

- Diploma di Maturità Artistica con Sperimentazione Progettazione Artistica

- Diploma di Scuola Media Inferiore

- Licenza Elementare

ESPERIENZE PERSONALI:

-In concorso per “Premio Afrodite” 2013

-Esposizione presso “domus Talenti” di Roma 2013

-Esposizione nell'evento “Dreams” a Venezia 2013

- Esposizioni in collaborazione con Accademia dei Partenopei presso Napoli e Milano 2013

- Esposizione presso “Domus Talenti” di Roma nel 2013

- Partecipazione al concorso “Premio Celeste” nel 2009

- Esposizione presso Hotel de Paris a Montecarlo, per conto della galleria d’arte “LaTelaccia”

- Esposizione presso la galleria d’arte “LaTelaccia”, sede di Torino - 2006

- Candidatura per promozione permanente presso “GAI – Associazione per il circuito dei giovani artisti italiani” - 2006

- Candidatura al concorso “Premio Celeste” nel 2006

- “31 ^ Premio Città di Verbania” organizzato dal gruppo “I Pacian da Intra”, con il patrocinio della Provincia del V.CO. e del Comune di Verbania, in occasione della festa del Santo Patrono nel maggio 2006

- “I colori di Miazzina - Premio  Achille Tominetti” nel luglio 2004 presso Miazzina (VB)

- “29 ^ Premio Città di Verbania” organizzato dal gruppo “I Pacian da Intra”, con il patrocinio della Provincia del V.C.O. e del Comune di Verbania, in occasione della festa del Santo Patrono, con l’ottenimento del “Settimo Premio” nel maggio 2004

- Mostra Collettiva tenutasi nel dicembre 2003 presso “Il Chiostro” di Verbania, con la collaborazione dell’Associazione “Amici dell’Arte” di Verbania

- “I colori di Miazzina - Premio  Achille Tominetti” con ottenimento di “Menzione Speciale” nel luglio 2003 presso Miazzina (VB)

- Mostra Collettiva “Xilografie e Incisioni” tenutasi presso “Punto Einaudi” di Brescia nel luglio 2003

- Mostra Collettiva “Xilografie e Incisioni” tenutasi presso “La Casa degli Stampatori” del Museo della Stampa di Soncino (CR) nel giugno 2003

- Mostra-lavori “Impronte: percorsi d’arte dedicati a Tazio Nuvolari” tenutasi presso Casteldario (MN) nel settembre 2002

- Manifestazione Artistica per la raccolta di fondi per le Comunità Terapeutiche presso Concesio (BS) nel maggio 2002

- Mostra Collettiva di Pittura presso il Comune di Cossogno (VB) nel luglio 2001

- Manifestazione “Ritratti di Paese” presso il Comune di Cossogno (VB) nel maggio 2001

- Progettazione Artistica e Realizzazione pratica di Folder Pubblicitario per manifestazione teatrale “Weisse Rose Lied” tenutasi presso Teatro “La Fabbrica” di Villadossola (VB) nell’aprile 2001 (attualmente il progetto è esposto nel Museo dell’Accademia di Monaco)

- Esposizione  alla “Giornata dell’Arte” presso Domodossola nell’aprile 2001

- Esposizione  alla “Giornata dell’Arte” presso Verbania nell’aprile 2000

- Progettazione del nuovo Logo per la Sezione Locale dell’AVIS presso Comune di Omegna nell’anno 1999.