PAGINA DELL'ARTISTA ANTONIO CIMINIELLO

licca per ingrandire

 

Braccialetto rosso

 

 

 

 

 

Maestro d’arte. Nato nell’aprile del 1957, ha frequentato, tra l'altro, il Liceo Artistico e le sezioni Scenografia e Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Bari. Durante l'intensa attività didattica ha approfondito nella pittura e nel disegno figurativo lo studio del suo maestro Franco D'Ingeo e, in altre tecniche espressive, quello di illustri artisti come Iginio Iurilli,  Leo Morelli, Beppe Labianca, Franco Dell'Erba, Mario Colonna e altri. E' stato altresì allievo del grande maestro scultore ungherese Amerigo Tot e del suo assistente Maggi durante gli anni dell'Accademia di Bari.

Ha altresì svolto una breve attività didattica presso un Liceo Scientifico di Bari, ove ha insegnato Disegno e Storia dell’arte.  Premi  e riconoscimenti vari gli sono stati attribuiti già in età giovanile, tra i quali la prima manifestazione di Expoarte della Fiera del Levante. Dopo una lunga carriera lavorativa in ambito pubblico, si è riaffacciato nel mondo dell'arte con spirito innovativo. Fin da giovanissimo ha partecipato a numerose manifestazioni, personali e collettive in Italia e all'estero, sue opere sono state esposte in collezioni private ed enti pubblici. 

 

 

ESPOSIZIONI

2017 CORFU’ (GRECIA) International Prix “City Of Kerkyra” Orthodox Easter 2017

2017 - Milano 25 luglio 2017 Teatro Dal Verme - Selezione 1° premio Internazionale Arte Milano da comitato critico presieduto da Vittorio Sgarbi

2017 - Lecce, Piazza S. Oronzo, presso Galleria La Chimera Metropolitan - "Autunno in galleria" - Collettiva dal 5 ottobre al 30 novembre 2017

 

RECENTE BIOGRAFIA:

2000 / 2012 - L'Elite Selezione Arte - www.lelite.it  - L'Elite New 2012 Selezione Arte

2017 - Accademia Internazionale dei Dioscuri (TA) conferimento Laurea Honoris Causa 2017 con la seguente motivazione: “Per aver contribuito a divulgare con grande successo la Cultura dell’Arte in Italia e all’Estero” - 29 aprile 2017 - Roma Hotel Hermitage

2017 - Pubblicazione Selezione Premio O.R.A (Un’Opportunità Reale nell’Arte) Italia San Donà del Piave (VE)

2017 - Pubblicazione Biancoscuro - Art Contest - opera inedita "Abbraccio" olio su tela 2017

2017 - Pubblicazione libro "Arte Contemporanea" di Silvia Landi - Ed. La Feltrinelli - Esposizione opere inedite dell'artista

2017 - Pubblicazione della Selezione 1° premio Internazionale Arte Milano da comitato critico presieduto da Vittorio Sgarbi in Milano al Teatro Dal Verme

2018 - Pubblicazione “Il Catalogo dell’Arte 120 quadri e qualcuno in più” Vol. 1 /18 di “PitturiAmo il portale dei pittori contemporanei con selezione di 4 opere

 

CRITICHE D'ARTE

 

"Un artista capace di dare forma tangibile alle proprie visioni, filtrate dalla sua personale ricerca artistica. Un'angolazione originale da cui parte l'analisi della realtà circostante che pare corposa, viva, quasi guizzante sotto il tratto deciso della sua mano. Colori caldi, accesi, ma delicati che marcano un'espressione facciale, sottolineano un vezzo estetico o una peculiarità caratteriale.

Un quotidiano raccontato tramite la bellezza e la perfezione di un momento solo apparentemente "normale". E quella voglia di suggerire un'idea senza fornire però troppi dettagli sull'immagine sapientemente raffigurata, come se l'artista lasciasse chi guarda libero di emozionarsi senza troppe costrizioni stilistiche. Antonio Ciminiello è un artista completo, maturo, sicuro nella sperimentazione artistica, in cui, però, è del tutto assente la vanità e la tracotanza dei grandi maestri" ... "

Valentina Nuzzaci (Giornalista pagine Cultura Gazzetta del Mezzogiorno)

 

“La selezione del suo operato in occasione di questo prestigioso progetto attesta il valore della sua ricerca stilistica nel panorama artistico contemporaneo. La sua presenza è conferma che la creatività è una delle più importanti forme di trasmissione del sapere …"

Vittorio Sgarbi (In occasione della Selezione per il 1° premio Internazionale Arte Milano da comitato critico da lui presieduto - Teatro Dal Verme - 25 luglio 2017)

 

 “Nelle tele del maestro Antonio Ciminiello i colori sono intensi, nitidi e il disegno elegante e a tratti minimale, privo ovvero di eccessi e orpelli, offre, in queste opere, un modo di intendere l'arte forte e coraggioso. Una passione irrefrenabile spinge l'artista Antonio Ciminiello a mettersi in gioco in ogni sua opera. C'è sempre in ogni lavoro una costante ricerca di perfezione formale, una componente estetica che attrae e affascina il fruitore. La posa coloristica si definisce in contrasti forti e accesi con pochi tratti decisi che si stagliano sulla tela imponendosi con una grafia decisa e portatrice di una visione moderna dell'arte e della figura umana. Un uso sapiente del chiaroscuro e delle sfumature tratteggia i profili esaltandone la sublime bellezza, valorizzata dalla luce che sottolinea i tratti del volto trasposti con rara intensità sulla tela. Antonio Ciminiello nei suoi lavori veicola un'emotività coinvolgente, capta lo sguardo a scrutare le figure rappresentate, i volti, per coglierne l'intimo messaggio, riscoprendo nella loro unicità, l'inestimabile valore della persona. 

Sandro Serradifalco (Critico d'Arte - Direttore responsabile EA Editore)

 

 “La sua pittura s’identifica in una ricerca di forma che soddisfi canoni tradizionali e che, nello stesso tempo, si dispieghi in modalità espressiva contemporanea. Una forte vena estetica sottende le sue composizioni che evidenziano un sentire profondo dell’artista per una vita ricercata e ritrovata nelle cose e nei paesaggi, mentre la figura domina incontrastata, fermata nel tempo in un’età che trascende il contingente.

Il segno, preciso, sicuro, spontaneo, evidenzia il dono di creare e trasferire l’attimo fuggente carpito dal tempo per una dimensione metafisica. La pittura si fa così sogno, proiezione di desiderio, tavolozza del suo “io” che, “virtualmente” viene a rivelarsi nella molteplicità dell’essere, come “altro” …”

Oronzo Maggio (Artista e Critico) 

 

“ Momenti, è opera resa con capacità e leggerezza, ove il sorriso dei ragazzetti ci traina ad una nostra dimensione infantile, mai sopita del tutto, solo ingabbiata dalla vita adulta con il suo traino di doveri. Ne consegue il recupero di un senso di libertà tipico dell'adolescenza. Una libertà di trasgredire che gli adulti non si possono facilmente permettere se non a scapito di una probabile disapprovazione sociale”

Franco Bulfarini (BULFARTE – Artista e Critico d’Arte - In merito all'opera "Momenti" 24 febbraio 2017)

 

“L'opera di Antonio Ciminiello si costituisce con questa materia della vita, fatta di sogno e di dimenticanza, dunque del racconto. Come raccontare la forza di andare avanti ? La forza dell'ascolto non della visione, forza della luce non dell'illuminazione. Pur nel riferimento di un braccialetto rosso, il racconto lascia la storia alla ricerca e non alla memoria, che si scrive come memoria dell'avvenire”

Antonio Castellana (Critico d’Arte - In merito all'opera "Braccialetto rosso" 20 marzo 2017)

 

“Il tutto si risolve in un’opera gioiosa e dinamica, libera da conformazioni di moda e perciò nuova e originale. E' una realizzazione intensa di un abbraccio passionale che travolge l'attenzione dell'osservatore. La sua particolare imprevedibilità conferisce un significato più emotivo ed antico, ricco di poesia. L'atmosfera e le luci donano, attraverso la consumata bravura dell'autore, un felice incanto della vita nella piena libertà delle figure ritratte …”

Antonio Castellana (Critico d’Arte - In merito all'opera "Abbraccio" 3 marzo 2017)

 

“È un diario della memoria, un’alchimia di passato e futuro, ma anche, se non soprattutto, tracce di esistenze sconosciute che si animano in disegno ragionato, in ricerca, in istinto modulato con un accordo di pittura sonora scritto nella luce, per essere dove il mondo guarda e dove l’umanità, nella sua natura effimera e misteriosa, sogna ...”

Antonio Castellana  (critico d’Arte - In merito all'opera "Contemplazione" 22 aprile 2017)