PAGINA DELL'ARTISTA NATHALIE GIAFFREDA

-clicca per ingrandire

 

La vita

 

   
   


"Sono nata in Svizzera nel 1970, durante un percorso introspettivo, come forma e mezzo di comunicazione delle mie emozioni, ho ripreso una passione dell'infanzia: il gioco coi colori e la loro consistenza.

Da autodidatta, dapprima con i pastelli e i gessetti poi con i pennelli usando colori a tempera, acrilici e ad olio, procedendo per prove ed errori, ho sviluppato e usato alcune capacitÓ manuali usando dapprima la carta e il cartoncino, poi con grande rispetto la tela.

Ho esordito pubblicamente realizzando quadri per festeggiare gli eventi piacevoli della vita di persone a me care, guidata dalle circostanze che le coinvolgevano e soprattutto dall'affetto che provo per loro.

Ogni quadro Ŕ l'espressione visiva di ci˛ che provo, delle mie conoscenze ed esperienze.

Tutte le opere sono frutto di tante ore di lavoro, sia perchŔ mentre guardo la tela bianca faccio molta attenzione alle emozioni che provo prima di cominciare a tradurle in immagine, sia per la ricerca, lo studio e la meditazione delle forme e dell'accostamento e combinazione dei colori che vengono mescolati fino ad ottenere la gradazione che fa vibrare l'emozione che voglio rappresentare in quella linea o forma in quel momento.

Sono convinta che tutto parte dal cuore. Quando questo viene toccato in modo significativo dalle emozioni provocate dagli eventi, dalle immagini, dai ricordi di percezioni fisiche, con le sue vibrazioni fa scattare la scintilla della fantasia, che viene tradotta, in forme colorate attraverso il movimento fluido delle braccia e delle mani (a volte sono proprio loro a impastare e stendere il colore sulla tela) .

Ogni opera Ŕ la rievocazione di un'esperienza, sensazioni a fior di pelle, sentimenti di "pancia" che ho scelto di condividere con l'augurio di trasmettere, a chi la osserva, le stesse emozioni che ho provato nel crearla."