PAGINA DELL'ARTISTA REMO FAGGI

-clicca per ingrandire

I doni della vita

Suor Mariateresa Spinelli

            REMO FAGGI nasce a Corteolona nella “bassa” pavese nel 1923. Fin da bambino si  appassiona al disegno.

            

         1934 -  Primi tentativi con l’acquerello.

    

        1935 – Viene iscritto alla scuola d’arte applicata di Pavia e ha come insegnanti   artisti di  grande talento quali: il pittore Romeo  Borgognoni e gli scultori  Romolo Bianchi ed Ercole Rinaldi. Conosce in quel periodo il grande Giorgio Kienerch. Primi tentativi con la pittura ad olio.

 

        1940 – Primo tentativo con l’affresco.

 

    1941 – Conosce il pittore pavese Primo Carena e da lui inizia un apprendistato che lo porta a specializzarsi  nella tecnica della pittura murale a fresco, collaborando alle decorazioni nella cappella dell’Istituto “ Forlanini” di Pavia.

 

     1942 – Partecipa  ai Ludi Juveniles dell’arte e vince il primo premio della provincia di Pavia. Parteciperà subito dopo ai Ludi Nazionali a Firenze classificandosi al sesto posto. A Firenze conosce il giovane giornalista avanguardista Giovanni Spadolini.

 

      1943 – Parentesi militare e  deportazione in un Lager tedesco, tuttavia in quell’oscuro periodo viene invitato a decorare  la chiesa in un paese della Polonia occidentale e vi lascia un grande affresco “Mosè con le tavole della Legge”.

     

      1946 - Ritorna con Carena che lo prende a “bottega” nel suo Atelier di Milano.

      Partecipa con i grandi Maestri italiani alla I° Rassegna d’Arte Nazionale nel Palazzo Reale di Milano.

      1948 – E’ presente alla Mostra Nazionale “ Città di Bologna”, al Premio Nazionale d’Arte Sacra all’Angelicum di Milano e  al Premio Nazionale “ Golfo della Spezia”.

 

      1949 -  Partecipa al Premio Nazionale “Cremona”.

 

      1953 - Conosce Eucardio Momigliano letterato di fama mondiale e ne esegue il ritratto.

 

      1968 – “ Personale” nei saloni del Circolo della Stampa di Milano.

 

       1971 -  Medaglia d’oro al Premio Nazionale d’Arte Sacra a Foggia. Viene chiamato quale insegnante al Liceo Artistico “ R. Sanzio” di Pavia e gli viene affidata per diversi anni la cattedra di disegno dal vero con lo studio  del nudo.

 

        1972 -  Medaglia d’Oro al Premio Nazionale “ Città di Parma”.

 

        1973 -  Personale alla Galleria “ Locatelli” di Bergamo ( Padrino Giacinto Facchetti)).

 

        1975 -  A Pavia riceve il Premio Internazionale “Leonardo” ( Madrina Gabriella Farinon).

 

        1983 -  Figura tra i 6 vincitori nell’edizione nazionale “ La grafica d’autore” di Milano. A Bologna riceve il Premio Internazionale della Critica ( Madrina Nicoletta Orsomando).

 

        1988 -  Premiato con il “ Centauro d’ Oro alla IV° Quadriennale di Cremona. A Voghera, per meriti artistici, riceve l’investitura a Cavaliere e Commendatore dell’Ordine di San Lazzaro di Gerusalemme.

 

         1993 -  Grande Medaglia d’Oro del Sommo Pontefice al Premio Internazionale    N.Malinverni” A Spessa Po   PV.

 

         1996 -  Esce una videocassetta dal titolo: “ Remo Faggi pittore affreschista” edita dall’Editrice “ Il       Quadrato” di Milano. (Presentazione di Giorgio Falossi).

 

         1999 -  Uscita della Monografia “ Remo Faggi pittore pavese” – Ed. Ancora di Milano.

 

          2007 -  Il Comune di Santa Cristina inaugura dedicandogli una Pinacoteca permanente.

      

          2011 -  Premiato con il “ Leone d’Oro per l’Arte “ a Sirmione  BS.