PAGINA DELL'ARTISTA GIAMPAOLO SANTARELLO

-clicca per ingrandire

 

Fioritura della colza

 

 

 

 

 


 

Giampaolo Santarello nasce ad Asmara (Eritrea) nel 1946. Nel 1966 rimpatria con i genitori (papà di Venezia e mamma di S. Michele in Bosco MN) e si specializza nel campo dell’informatica.

Da sempre appassionato di fotografia, con l’avvento dei PC e dei programmi di fotoritocco comincia, per hobby, a sperimentare le nuove strade che la tecnologia consente, focalizzando il suo interesse su due fronti: fotoritocco e stampa su tela.

La sperimentazione prosegue con risultati che via via lo soddisfano e quindi estende il suo interesse anche all’intelaiatura dei propri elaborati. Dopo aver riempito casa propria, di qualche parente e omaggiato alcuni amici, convinto dalla figlia, partecipa al mercatino dell’antiquariato e delle opere dell’ingegno di Correggio (terzo sabato del mese).

Pur lavorando fuori da Correggio ha quasi sempre abitato e tuttora abita a Correggio, città che ama. Infatti, quasi tutti i suoi lavori evidenziano questo amore per la città che ritiene sua città adottiva.

Grazie ad Angolo Arte di Correggio espone in mostre collettive sia a Correggio che a Reggio Emilia (FestaReggio) e in personali in locali vari, in occasione delle fiere di S. Quirino per “Correggio in Arte” e in provincia.

Insieme ad altri artisti partecipa all'iniziativa “Arte In Ospedale”. Iniziativa che contribuisce ad arredare le pareti dell'ospedale di Correggio con opere in comodato d'uso.

Giampaolo non si ritiene certo “arrivato” e infatti continua a sperimentare con la voglia di mettersi alla prova e con l’intenzione di “divertirsi” Ultimamente ha sperimentato, tramite un fotografo, la stampa delle sue foto elaborate su piastrelle e su ardesia.