PAGINA DELL'ARTISTA ANDREA STERPA

licca per ingrandire

 
Il cielo  
   
   

 

Essays (Critiche):

WithOut
Collettiva d'Arte Contemporanea - Capranica, Viterbo
Stefano Iatosti
“Dopo un iniziale percorso dedicato alla fotografia e al video, Andrea Sterpa
ha focalizzato la sua ricerca sul volto femminile. Il suo tratto è veloce,
essenziale, la caratterizzazione affidata a pochi elementi, la gamma cromatica
ridotta. Con mezzi dunque volutamente poveri, affidandosi a un disegno
stilizzato, a un’assoluta bidimensionalità, l’artista coglie e sintetizza il
dato fenomenico e al tempo stesso la tonalità di fondo di un’espressione, in un
processo identificativo nervoso e delicato, sempre pronto a riprendere il suo
corso”

Dolcerosa
Collettiva d'Arte Contemporanea - Museo V. Crocetti, Roma
Loredana Raciti (artista)
“Dolce Rosa di Andrea Sterpa, è un lavoro intenso e intimistico. Rosa è una
donna di oggi, con lo sguardo immobile sulle sue domande. Gli occhi vogliono
piangere, liberandosi dalle incognite future e gli assillanti doveri quotidiani
ma non riescono a farlo, e con purezza trattengono quel fiume in piena, dai
sottili argini. Sembrano vibrare nel loro reprimere lo sfogo benefico, che
soffocato dilaga in una immensa dolcezza, disarmante. Lei è lì sola ad
esplorare le sue richieste alla vita ma non condanna, né tanto meno ne è
vittima, benché incapace di agire ora.
La donna lo ha fatto tante volte, come un’eroina senza voglia e certezze, ecco
perché è l’eroina indiscussa, una Madonna del Pilar, ma quale donna non lo è,
anche nelle sue profonde ombre segrete e nere.
Guardando Dolce Rosa, la luce nel suo volto si fa tenue e irradiante, i colori
chiari usati da Andrea Sterpa, toglie ogni dubbio di oscurità statica e dolore
non risolto. Nessuna supplica nel viso di Rosa ma una semplice e fortissima
dolcezza, continuerà a scalare senza rimpianti e impavida la sua vita.
Nel tratto certo e sicuro di Andrea Sterpa, benché spigoloso e volutamente
spezzato, in tutti i suoi lavori trapela la morbidezza, la rotondità dell’
accoglienza che denota con sottile raffinata eleganza, che ogni volta una sua
opera si illumina, di quel racconto positivo, dove non cancella mai né la
consapevolezza né la speranza.
Semplicemente le sospende nella sola certezza dell’uomo, che è nato per
imparare, nonostante l’incapacità molte volte di farlo. Questo delicato e al
tempo stesso vibrante lavoro di Andrea Sterpa, realizzato su tavola, a tecnica
mista (matite, olio, smalto e acrilico su carta) cm.70 x cm.70, lascia spazio
al mondo delle riflessioni e non solo al femminile, l’opera nasce da un uomo
che con profonda sensibilità si rispecchia nel volto-icona, legato all’
immaginario collettivo quando ne respira l’infinita tenerezza naturale e vi si
abbandona totalmente.”

Homo Ludens
Collettiva d'Arte Contemporanea - NeoArtGallery, Roma
Valeria S. Lombardi (consulente d’Arte Contemporanea)
“In un solo lavoro Andrea Sterpa ci mostra tutto il suo fulcro artistico. Il
suo modo di far arte è come se si avvalesse dei medesimi ingannevoli modi e
giochi di questa odierna consumistica, globale società, dove tutto deve essere
grande, scintillante, vincente. Ma utilizza questo inganno, come dipingere con
smalti luccicanti le parti drammatiche, proprio per esaltarne la sola e vera
ambiguità, la generale amoralità; ormai siamo indenni a tutto, tutto ci passa
indifferente, dalla sparatoria, alla bomba, ad un bambino che non ha nulla di
cui vivere. Andrea Sterpa gioca dando un monito, una riflessione; ecco perché
la figura sulla destra del dipinto è solo disegnata, questo non è per mancanza
di capacità tecniche o per accidia, ma per dare, cercare di dare un monito:
siamo arrivati al limite di noi stessi. Ogni giorno ci sentiamo dire “porgi l’
altra guancia”, ed “aiuta il prossimo”, ma ormai siamo in balia di un gioco più
grande di noi, perché avanti a sangue, flutti di sangue, tutto ciò non verrà
mai preso con serietà, sgomento e volontà necessari per cambiare, ma sarà un
“SOS Contemporary Games” dove tutto verrà inglobato, masticato e considerato
del tutto normale, senza però evitare che da lì a poco si arrivi all’implosione
del mondo.”

Immaginare l'impossibile. Perfettamente impossibile
Collettiva d'Arte Contemporanea - NeoArtGallery, Roma
Francesco Giulio Farachi (critico)
“Pochi colori e pochi tratti usa Andrea Sterpa per rappresentare i volti, per
liberare alla superficie del visibile l’estendersi vasto delle sfere intime.
Attraverso gli occhi, enormi, sempre dolcissimi e pronti, occhi che guardano ed
assorbono luce, che si spalancano sul mondo ad invadere e ad essere invasi, le
figure di Sterpa esaltano la ricchezza delle passioni, la denunciano in un
alito di pacificato controllo, la mostrano in quella definitezza e limpidità
che son proprie della coscienza, della consapevolezza di sé. Si possono toccare
allora i sogni impossibili, vederli come in una proiezione sul muro, mitigarne
i contorni e le misure, adeguarli allo sguardo, al senso vero di ogni vita.”


Mostre Collettive:

2011 “The Kicking Boot” – Londra (England)
2011 “Next Identities” – Galeria Kobro, Lodz (Polonia)
2011 “Next Identities” – Studio Beluga, Montreal (Canada)
2009 “Imaginary Geometries” – Chelsea Gallery, London (England)
2008 “Give a Hand to Free Tibet” ART at WORK – Bielefeld (Germania)
2008 “Ul155E Oltre le colonne d’Ercole” Associazione Fonopoli, Roma
2008 “μεταμόρφωση – metamorfosi” Heart Gallery, Verona
2008 “Urban Identity” Brooklyn, New York (USA)
2008 “International ArtExpo” NCCA National Centre of Contemporary Art Moscow
(Russia)
2008 “Different Looks” Pracownia Galeria – Varsavia (Polonia)
2008 “Indiana International Video Art&Architecture Festival” Kokomo, IN (USA)
2008 “Trenta X Trenta” Galleria Poliedro – Trieste
2007 “24H” Galleria Oldrado da Ponte – Lodi (MI)
2007 “Ambientarti” Palazzo Doria Panphilj – San Martino al Cimino (VT)
2007 “Arte Moderna e Contemporanea” Antonina Casa d’Aste. Auction 27 ottobre –
Roma
2007 “WithOut” Chiesa Romanica di San Francesco – Capranica (VT)
2007 “Body” Spazio Expo Culturali GB Design – Figline Valdarno (FI)
2007 “Il Viaggio” D’Art Visual Gallery – Menaggio (CO)
2007 “L’Altro/Io” Domus Sessoriana Santa Croce in Gerusalemme – Roma
2007 “Emozioni d’Autore” Galleria Crispi – Roma
2007 “3 Ore e 15 Minuti” Associazione Culturale Civita, Piazza Venezia – Roma
2007 “Painted Emotions – Emozioni Dipinti” Silva Hotel Splendid – Fiuggi (FR)
2006 “La donna animale” Chiesa Romanica di San Francesco – Capranica (VT)
2006 “Arte Giovani Expressioni”, Museo Rizzoli di Villa Arbusto, Ischia –
Lacco Ameno (NA)
2006 “Incontriamo le Emozioni”, Palazzo Medici Clarelli – Roma
2006 “Immaginare l’impossibile. Perfettamente impossibile”, Galleria
NeoArtGallery – Roma
2006 “Arte Moderna e Contemporanea”, Babuino Casa d’Aste – Roma
2006 “Oltre ogni Confine” Università di Lubiana – Lubiana (Slovenia)
2006 “100 artisti a Hong Kong”, Centri commerciali Sun Hung Kai – Hong Kong
(Cina)
2006 “Homo Ludens” Galleria NeoArtGallery – Roma
2006 “Natività” Museo Venanzo Crocetti – Roma
2005 “Il Territorio in cui viviamo” Torretta Valadier di Ponte Milvio – Roma
2005 “Natività” Museo Venanzo Crocetti – Roma
2004 “Il Territorio in cui viviamo” Torretta Valadier di Ponte Milvio – Roma
2004 “Premio Ugo Betti” Palazzo di Giustizia – Roma
2003 “Nuovi nell’arte, nell’arte i nuovi” Rome University of Fine Arts – Roma
2003 “Spring-Collective” Arè Gallery – Roma
2002 “Ho un’idea addosso” Peggy Guggenheim Collection – Venezia
2001 “Arte Italiana en Espana” Hotel Goya Park – Roses (Spagna)
2001 “Rassegna d’arte Val di Non” Cavalegno – Trento


Mostre personali:

2006 “WEB NO VIP” Galleria ZonaImmagine, Manziana – Roma
2005 “WorldStill h. 24:00″ Galleria ZonaImmagine, Manziana – Roma
2003 “Dadachrome” Arè Gallery – Roma


Bibliografia:

2008 AMBIENTARTI – Catalogo a cura di C. Antonini, M. Lucarelli, D. Sarchioni
– Gangemi Editore
2008 UL155E Oltre le Colonne d’Ercole, Fonopoli in Movimento, progetto e
Catalogo di Vincenzo Incenzo e Maria Pia Fiacchini – Testi di Renato Zero,
Vincenzo Incenzo, Giusy Caroppo
2008 Art Diary 2008, Giancarlo Politi Editore
2007 ”Antonina Casa d’Aste” – Catalogo 25-26-27 ottobre 2007
2007 ”WithOut” – Catalogo presentato da I. Mitrano, S. Iatosti, P.M. Greco, F.
G. Farachi
2007 Juliet – n. 133 giugno/luglio
2007 ”Toscana Tascabile”, giugno – a cura di Marta Casati
2007 ”Il Viaggio” – Catalogo a cura di Davide Dell’Acqua, D’Art Visual Gallery
2007 ”L’Altro/io” – Il Tempo, La Repubblica, Il Quotidiano, Il Gazzettino del
Sud, 08/10 marzo
2007 Juliet – n. 131 febbraio/marzo
2007 Art Diary 2007, Giancarlo Politi Editore
2006 “Babuino Casa d’Aste” – Catalogo 22-23-24 novembre 2006
2006 “Andrea Sterpa” – Frattura Scomposta, n. 10 novembre – a cura di Sergio
Curtacci
2006 “Immaginare l’impossibile. Perfettamente impossibile”, Neo Art Gallery,
Roma – Catalogo a cura di Antonietta Campilongo – testi di Francesco Giulio
Farachi
2006 Progetto Manziana, luglio-settembre
2006 “Incontriamo le Emozioni” – La Provincia, 20 settembre
2006 “Raccontare il nostro tempo” – Controvoce, n. 32 – Valerio Ceci
2006 “Il Mistero Terreno della Femminilità, dote dell’anima che è natura ed
Istinto di ogni Donna” – Frattura Scomposta, n. 8 agosto – a cura di Sergio
Curtacci
2006 ”Expressioni” – Catalogo a cura di Mariasilvia Patalano, testi di
Stefania Di Meglio e dell’artista Giuseppe Maraniello
2006 “L’Arte e i Giovani” – Il Mattino, 26 agosto
2006 “Expressioni, Arte Giovani a Villa Arbusto” – Il Golfo, 27 agosto
2006 “Expressioni a Lacco Ameno” – Roma, 26 agosto
2006 “La donna? Il vero animale” – Calabria Ora, 30 giugno – Caterina
Provengano
2006 “La Donna Animale, artisti in collettiva” – Il Tempo, 23 giugno
2005 “La suggestione della Natività” – La Voce del Villaggio, n. 6 novembre –
Donatella Molinari
2003 “Nuovi nell’arte, nell’arte i nuovi”, R.U.F.A., Roma
Catalogo – testi di: Alberto Pascucci, Alfio Mongelli, Fabio Mongelli, Renato
Civello
2003 Il Notiziario dell’Accademia Internazionale d’Arte Moderna, n. 55
2002 “La Natività” – Il Messaggero On Line, 7 dicembre – Loredana Marinaccio
2002 Il Notiziario dell’Accademia Internazionale d’Arte Moderna, n. 54
2002 “9° Concorso nazionale di poesia città di Melendugno” – Catalogo, ed.
Zane Editrice
2001 “L’Arte italiana viaggia in Spagna” – L’Eco della Riviera, n. 2 maggio
2001 “Gemellaggio di artisti con Roses” – Il Secolo XIX, 16 maggio – A. Giac.
2000 “L’exploit: colori in pittura digitale” – LuissInformazione – Roberta
Giangiorgi


Collection:

Pinacoteca d’Arte Italiana ad Hong Kong (Cina)
Pinacoteca Civica di Imbersago (Lecco)
Libera Accademia di Belle Arti Rome University of Fine Art Roma
Associazione Culturale Ugo Betti Roma
On. Walter Veltroni Roma
Spazio Expo Culturali GB Design Figline Valdarno (Firenze)