PAGINA DELL'ARTISTA EMILIA ROMANO

clicca per ingrandire

Pineta in fiamme Laghi di Sibari
   
   

 

EMILIA ROMANO, dopo aver conseguito la maturità classica, si è dedicata alla pittura dall'età

di 18 anni. Sospesa l’attività artistica intorno ai 25 anni, ha ripreso a dipingere, a tempo pieno,

dal mese di Gennaio del 1998.

In alcuni suoi dipinti si può riscontrare il legame dell'artista con l'arte classica, in altri si

ammira una soffusa linea impressionista, in altri ancora diffusi appunti di storie e di viaggi.

Il 1° Ottobre 2000 l'artista ha ricevuto, a livello internazionale il primo premio al

“Concorso di poesia, pittura e scultura” indetto dalla Galleria d’arte“MONDO d’ARTE” con

l'opera "Colori di Provenza" (olio su tela 24 x 30).

La decisione di realizzare una mostra permanente in Internet è stata suggerita da amici e

familiari.

La prima edizione del sito, realizzato nel mese di Febbraio del 1999, essendo

semplicemente una versione di prova, mostrava solo 4 opere: il grande successo riscontrato (più

di cento visitatori in pochissimi giorni) ha spinto la pittrice a ingrandirlo.

Nel 2002, ad ulteriore riprova del successo conseguito dall'Artista sia in campo nazionale

sia internazionale, è stato registrato il dominio www.emiliaromano.it,

Il sito, a cura della “BlueBox s.a.s.”, già rinnovato nel mese di Settembre 2005, sarà

prossimamente completato ed interamente ristrutturato.

Alcune delle opere realizzate dall’Artista, oltre che in collezioni private, sono oggi

esposte presso le Gallerie:

“MONDO D’ARTE - ARTE FIGURATIVA”

“LINOS SCHOOL OF ART GALLERY”

“GALLERIA D’ARTE “ROGER LUCA””.

“GALLERIA D’ARTE MODERNA “ALBA””

 

Critica

- il noto letterato, narratore, storiografo e critico d’arte,

VITO MAUROGIOVANNI,

“Emilia Romano è una pittrice che unisce, alla delicatezza dei colori, una felice ispirazione

paesaggistica che, anche se non è il leitmotiv della sua creatività, pure ne costituisce una parte

invero preponderante. La pittrice così, nei suoi viaggi, nelle fughe verso casolari e campagne,

nell'appuntare ricordi e impressioni, li nobilita con un segno che affonda in un humus poetico

sicché il paesaggio diventa vero colore dell'anima.

Ecco allora snodarsi case e campagne e finanche caverne con segni di pietra antica nelle quali

l'attento segno grafico si ammanta di una delicata vena che canta nei colori, nelle sfumature,

nelle delicatezze del panorama stesso.

Una pittrice, dunque, Emilia Romano che affina con la sensibilità e l'afflato poetico tutta

la vasta produzione pittorica, sempre vigile a coglierne essenze e profumi e finanche nostalgie di

città viste e di scorci forse amati e forse perduti per sempre. Nelle sue visioni appaiono anche

spazi dedicati a interpretazioni di eventi che suscitano curiosità ma anche interpretazioni di

attualità culturali.

Ecco, ad esempio, Bari illuminata nella notte della fine del secolo, tutta pervasa di luci e di

colori: ma anche di stelle artificiali che si rovesciano sull'abitato quasi a imitare una caduta

fantasmagorica di vere stelle. La fantasia, dunque: un'altra innovazione che s'intravede, e con

afflato contenuto ma anche esplosivo nei toni coloristici, nel corredo pittorico dell'artista, ne

esalta, sottolinea e trasforma le intuizioni che pervadono le ammalianti tele di Emilia Romano.

Un altro elemento che distingue , e porge vivissime impressioni, sono le tele dedicate al mare

dove gli elementi della natura, e le onde gigantesche e le bianche schiume e le vele sperdute

nell'oceano dell'immaginario, acquistano, respiri pittoriei di rilievo e ne fanno un'autentica

sinfonia di colori”.

Vito Maurogiovanni

^^^^^^^^^

Emilia Romano, inserita nel “Dizionario Enciclopedico Internazionale d’Arte Moderna e

Contemporanea”, ha partecipato a diverse Mostre tra le quali si ricordano:

􀀁 Galleria Mondo d’Arte (dove, per l’anno 2000, ha ottenuto il 1° premio nazionale);

􀀁 Città di Firenze - Galleria d’Arte Centro Storico di Firenze;

􀀁 Città di Canosa “Mostra Donna Busa”;

􀀁 Città di Gravina di Puglia “Mostra: Arte in difesa della natura”;

􀀁 Città di Napoli “Premio Licia Cilibrizzi”

􀀁 Città di Giovinazzo Mostra presso “Il Chiodo fisso”;

􀀁 Città di Ferrara - Galleria d’Arte Moderna “Alba”;

􀀁 Fiera del Levante di Bari – EXPOARTE APRILE 2010;

􀀁 Hotel Sheraton di Bari – Convegno Nazionale FIDAPA - Agosto2010.

Prossimamente, a seguito di specifici inviti, sarà presente presso alcune Mostre Internazionali che

si terranno a Parigi, Londra e Boston.