PAGINA DELL'ARTISTA GABRIELLA BERTARELLI ( GabryBerta )

licca per ingrandire

 
Si, ci sono !  

 

Mi chiamo Gabriella Bertarelli, in arte GabryBerta.

Ho frequentato da studentessa l’Istituto Statale d’Arte di Bologna nella sezione Architettura e Arredamento, più di recente l’Accademia di Belle Arti di Bologna indirizzo Decorazione.

 Per anni ho pensato alla famiglia e al lavoro e ora che i figli sono un po’ cresciuti,  vorrei rimettermi in gioco e mettere in mostra le mie opere, le mie emozioni e possibilmente perché no….Emozionare!


Comincio con una mostra personale dal titolo:

 “Il colore dell’Anima e l’Anima del colore”.

  Una ricerca sul colore perché? Il colore in bene e in male ha sempre condizionato la mia esistenza, perché il colore è anche calore.

Fin da piccola, nei momenti di tensione, quando c’era un problema più grande di me, o un dolore, io mi rifugiavo con la fantasia in un contenitore stipato di colore.

Una sorta di cromoterapia, era una difesa dalla vita grigia, dalla sue complicazioni, e successivamente dalle tempeste ormonali dell’adolescenza. Questo mi aiutava a vedere i problemi in un’altra ottica, mi consolavo e mi convincevo che non avevo bisogno di colore attorno a me poiché ne avevo tanto io; lo trattenevo, come ho scoperto in seguito, si comporta il colore nero. L’oggetto che trattiene tutti i colori, non riflettendone nessuno, lo vediamo appunto così, con la differenza che esternamente gli altri non mi vedevano nera, ombrosa, ma mi giudicavano un tipo simpatico e solare.

Sono partita in questa ricerca con l’intenzione di dare fisicamente un volto al colore, poi strada facendo ho capito che non era questo che cercavo,ma un volto del colore più profondo,più nascosto; ho provato il desiderio di tuffarmi nel colore dell’anima.

Il mezzo espressivo che ho giudicato più idoneo a rappresentare un volto, un atteggiamento, un sentimento o un’emozione dell’anima del colore, è stato il fiore fresco che con la delicatezza dei suoi petali e la sua linfa ben rappresentava tutto ciò.

Dopo una sorta di meditazione Zen, miro direttamente all’obbiettivo e su un foglio di carta bianca il mio fiore volteggia rapido con precisione e sicurezza, senza margine di errore scaricando gocce di petalo come lacrime che lavano l’anima del colore depurandolo, lasciandovi l’essenza, la parte più bella, positiva e sincera.

Come in un sogno , quasi un miracolo, gli stati d’animo più negativi , si materializzano sul supporto creando linee, forme pieni e vuoti semplici, puliti e ottimisti che guardano al futuro anche se con paure e incertezze, ma con consapevolezza .

Vi è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo.

Vi è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l’interno dell’anima.

                                                                 (Victor Hugo)

 

Tecniche usate

 La tecnica del fiore è forse (fino a prova contraria) una mia personale invenzione. Praticamente il pollice è la mia matita e il mio pennello, assieme ai fiori freschi o appassiti a cui concedo un’ulteriore possibilità  di testimonianza di vita . In un gesto, senza margine di errore, guidata dall’istinto, dalle emozioni e dalla determinazione di cambiare le azioni spesso brutali dell’uomo, definisco l’unicità delle mie opere. In alcuni disegni intervengo con tecniche miste, con spatola e acrilici, colori a vetro, matite, gessetti, smalti, cere ecc.

 Questa prima fase di sperimentazione mi ha portato ad utilizzare sempre più

 (come esigenza interiore) i materiali di recupero per dare all'oggetto o al materiale un’altra possibilità di vita, un recupero di valore e di valori che dovremmo avere tutti nella vita quotidiana.


CURRICULUM

 2001 -  Realizzazione di scenografie per un musical della  BSMT nel teatro San Martino di Bologna. Presenta “INTO THE WOODS”.

 2002 -  1° Concorso bilBOLbul sul fumetto con esposizione in Fiera del libro a Bologna.

 2005 -  Collaborazione assistenza tecnica progetto pittorico ISART ”SalutArte” Ospedale  Rizzoli IOR di Bologna.

 2007 -  Mail Art “La storia siamo noi, conosciamoci e conosciamola” Galleria Moderna Castel  San Pietro Terme.

2008  -  23/24/25 Maggio esposizione collettiva ISART“Eros e Psiche” Palazzo d’Accursio a Bologna.

 2008 -  Calendario artistico per un’Associazione di Volontariato ONLUS San Martino – missione Ithanga.

 2009 -   23 Agosto manifestazione Artolè.

 2009 -  11-30 Settembre Mail Art “Sale Nostrum” Museo del Sale Cervia (RA)

 2009 -  8-18 Dicembre  mostra personale “Il colore dell’anima e l’anima del colore” presso sala polivalente quartiere Borgo Panigale di Bologna.

 2010 - 10-19 Febbraio  mostra collettiva a Terni presso il  centro multimediale associazione i 2 colli.

 2010 – 7 Marzo Festa della Donna per l’UDI e Tavolo delle Donne per la campagna nazionale “Immagini amiche” quartiere Borgo Panigale di Bologna.

 2010 – 6-7-8 Marzo  per Donna fiera a Marzabotto Bologna.

 2010 – Maggio Vergato Arte collettiva nei locali ex Banca.

 2010 – 8-13 Novembre mostra personale “ Tra - s - Forma Colore Emozione in Arte “

            Presso sala polivalente quartiere Borgo Panigale di Bologna.

 2011 – Marzo Donna fiera mostra collettiva presso municipio di Marzabotto.

 2011 –  5 - 31 Marzo Esposizione inaugurale per Wikiarte collettiva presso Galleria  Wikiarte via San Felice n°18.

 2011 – 11-12-17 Giugno Esposizione per Vergato Arte .

 2011 -  25 Luglio al 08 agosto collettiva “ Punti di vista “ per Galleria Vista Roma zona Colosseo Via Ostilia  n°41 .

 2012 -26-27 Maggio  01-02-03 giugno Collettiva per Vergato Arte a Vergato a Bologna .

 2012 – 10 Ottobre al 10 Gennaio mostra personale a Sasso Marconi (Bo) presso la Locanda Ristorante del Castello Palazzo de’ Rossi.