PAGINA DELL'ARTISTA MARINA CORUZZI

-clicca per ingrandire

 

Fata dei boschi

 
   
   

Marina Coruzzi  nasce  a Torino il 23 marzo 1962. Sin dall’età di dieci anni ha iniziato ad amare e sperimentare la pittura, anche se il suo percorso di studi l’ha allontanata da questa passione, che è comunque rimasta vivida in lei.

La forte attrazione per i colori, la spiccata fantasia, hanno contribuito a trasformare questo impeto interiore in una peculiare creatività. Nel 1997 frequenta un corso di pittura in cui si sperimentano tecniche innovative con l’ausilio delle foglie. Si tratta di un metodo che ha origini antiche, oggi  utilizzato  soprattutto  in Oriente: in Giappone è noto  l’operato  Kazuo Akasaki, in Cina il gruppo Nature’s Art incide la superfice  delle foglie per ideare soggetti e raffigurazioni.  Ma lo stile a cui perviene Marina Coruzzi è del tutto personale;  se da un lato  l’insegnamento ricevuto  le ha permesso di apprezzare un particolare ed affascinante utilizzo del materiale naturale, dall’altro  la  sensibilità interiore le ha consentito  di comunicare l’intensità del suo “segreto mondo”, affinando la tecnica tanto da definirsi “mosaicista”.

Si  considera altresì  un’artista ricercatrice, che continua ad approfondire addentrandosi in una sempre nuova esplorazione. In tal modo riesce  non soltanto ad utilizzare foglie ma anche altri elementi della natura, come petali di fiori, cortecce, lo strato superficiale dell’aglio, e molti altri elementi, la cui essenza dona un’aura vitale alle sue opere.

Queste sono alberate da un fascino indescrivibile, i cui colori, carpiti dalla terra, non sono mai eguali ma si dirigono verso infinite e differenti sfumature, a seconda della stagione in cui vengono osservate; del resto questi “frutti dell’ambiente” si rigenerano in continuazione, senza mai perire, neppure quando vengono raccolti e sapientemente posizionati sul supporto.

Riesce anche ad ideare forme affascinanti, caratterizzate da una terza dimensione, esperienza unica per chi utilizza questa delicata e raffinata tecnica.

 

 

 

Tra le recenti esposizioni :

Immagina una nuova arte”, organizzata dall’associazione “ Italia Arte  ImMagine” ,  Colonia,  presso l’Istituto Italiano di Cultura, aprile-maggio 2012;

Rassegna  “Babilonia”,  Roma,  presso le Sale dell’Agostiniana,  dal 7 al 14 luglio 2012.