PAGINA DELL'ARTISTA FRANCESCA PAROLA

-clicca per ingrandire

 Conversazione spirituale I segreti dell'esistenza umana
   
   

L’Artista Francesca Parola è nata a Novara nel 1979 ed oggi vive e lavora in provincia di Alessandria, nel Monferrato.

Si è diplomata al liceo artistico di Novara (e avuto come professore il pittore novarese Oronzo Mastro). intraprende l’Accademia di Belle Arti di Brera, in Milano, frequentando corsi e stage anche extrascolastici per una nuova esperienza sul campo figurativo pittorico e d’immagine.

In seguito al suo trasferimento a Valenza Po (AL) si avvia con ottimi risultati oltre la pittura anche nell’oreficeria e disegno orafo .

Ottiene il massimo dei voti anche in una prestigiosa scuola di moda privata in Alessandria.

Studiando la figura femminile in tutte le sue parti, dall’anatomia al gioiello all’abito rende  onorificenze alla donna nel combinato connubio dei diversi stili artistici.

Negli anni avvenire si specializza sull’aspetto femminile, particolarmente ne studia l’incarnato e l’espressività profonda che nei suoi dipinti vuole conferire; acquisisce  il comportamento della luce appena accennata sulle ombre creando così una serie di collezioni private realizzate a pastello morbido su cartoncino (comunemente chiamato gessetto) in uno stile raffinato ed elegante e tirato in sfumature perfette e soffici rendendo l’immagine femminile immacolata e fluttuante.

Dopo aver appreso la sapienza di accurate nuove tecniche pittoriche e un lungo studio artistico ed anatomico sul soggetto figurativo l’artista si trasferisce in campagna.

 L’ispirazione della natura la invita ad intraprendere in maniera definitiva e consolidata l’avanzamento professionale indirizzato alla riflessione dell’animo, alla cupezza e al pensiero malinconico celati dietro alle sue tele e seguendo come guida il grande pittore Michelangelo Merisi detto Caravaggio.

Realizza una nuova collezione di dipinti ad olio su tela studiandone i tratti ,morbidi ma decisi, ombrosi, tenebrosi ma dalla forte luminosità.

Negli ultimi anni Francesca Parola ha sapientemente tratto il meglio da tutto ciò che ha appreso nella sua vita definendo un proprio stile pittorico contemporaneo con cenni surrealistici e metafisici pur mantenendo una linea assolutamente classica e caravaggesca.

Nei suoi dipinti si esalta in pieno la femminilità in tutte le sue forme e tonalità, i chiaro scuri ne esaltano le linee morbide e le luci calde del corpo; si può ascoltare l’aria della quiete e della pacatezza dello spirito e nello stesso momento si avvertono note di solitudine e malinconia che rendono i suoi dipinti ricchi di sensazioni e patos ed affrontando anche temi di carattere mondiale e sociale e la ricerca delle risposte dell’esistenza.

CRITICA all'opera "Conversazione Spirituale tra Madre Natura e l'Angelo dell'Infinito"

Conversazione spirituale fra madre natura e l'angelo dell'infinito - Astrazione in fieri del dialogo che esiste tra le forme pure e la proiezione dell'infinito reduce. L'Angelo e la sua mistica si confermano anello di congiunzione fra il cosmo pensato e quello estinto.
Alfabeto.Morso

"inoltre l'immagine del dipinto "Conversazione Spirituale tra Madre Natura e l'Angelo dell'Infinito" è stata utilizzata come base sinfonica alla creazione e improvvisazione in una delle più belle Improvvisazioni del musicista a pianoforte"
Claudio Tedesco

CURRICULUM 

Partendo dal 2003 espone le sue opere dapprima in una grande mostra personale con la presentazione dell’artista al pubblico nel maestoso contesto naturale di “Betania”, grande centro conferenze nel cuore del Monferrato; in seguito presenta una delle sue collezioni private nella “Rassegna dei re di Roma” a Piazza del Popolo a Roma  e partecipa a varie collettive ed eventi-mostra in molti posti artistici italiani, dal Piemonte, alla Lombardia, al Trentino, Abruzzo, Puglia e Calabria e alcune delle sue opere sono state acquistate da amatori e collezionisti in America, Argentina e Canada.

La pittrice Francesca Parola ha presentato i suoi lavori in manifestazioni e collettive nel contesto della Basilica minore di Guarniento (AL), a Frascaro (patria dei fiori di campo AL), nella splendida Cripta di San Germano (AL), al famoso medioevale Ozzano(AL), a Santa Maria del Tempio(AL), a San Martino casalese (AL), all’importante e tradizionale “Gagliaudo tra i mercanti” di Alessandria, all’evento manifestazione DONNA (notte in Rosa) a Valenza Po (AL), nel castello di Piovera (AL) e vincendo al primo posto per i tre anni di fila di partecipazione al concorso internazionale “Presepi italiani”proponendo in nuovissimo stile un intero presepe realizzato con porzioni di vetro e cristallo allo stato puro nel “ex Kaimano” nel centro storico di Acqui Terme (AL).

Inoltre ha esposto nella Galleria d’Arte torinese “Il Salotto dell’arte” (TO) fino a metà ottobre 2010

Ed è stata intervistata e messa in onda sul canale Sky Play Tv .
Attualmente Francesca Parola sta presentando il suo lavoro in Galleria Artistica in India.