PAGINA DELL'ARTISTA ALESSANDRO POLIDORI

-clicca per ingrandire

 

Casolare sulle sponde del fiume Olona

 
   
   
Alessandro Polidori nasce a Castellanza il 3/3/1970. Vive a Marnate (VA) dal 2003.

Sin da ragazzo osserva e si meraviglia della natura che lo circonda provando forti emozioni. Ha vissuto la sua infanzia crescendo in case di cortili tra boschi e giardini, assaporando con le" proprie mani" le bellezze del creato. Ricorda di avere osservato con stupore le varietà cromatiche che assume il cielo dal sorgere del sole sino al tramonto. Per non parlare del fogliame delle piante che quando il sole le illumina assume varietà di verde infinite. Tra la neve ombre di colore azzurrognolo, violetto e grigio creavano un vero dipinto. Insomma! E' proprio un'amante della natura.   Si accosta alla pittura in modo ingenuo e spontaneo nel 1996 crescendo gradualmente da autodidatta. Non frequenta corsi ma si arrangia utilizzando la sua semplice spontaneità.

Dipinge tutto quello che al primo impatto visivo lo appaga e lo illumina. I suoi primi lavori evidenziano una scarsa abilità cromatica e prospettica, ma sono colmi di ricerca e di intenzioni. Dopo anni di ricerca e di perfezionamento nel 2008 comincia a dipingere paesaggi e scorci di paese come " Il Vecchio mulino "sito sulle sponde del fiume Olona a Marnate. Lo rappresenta con una certa evocazione per il tempo che è passato; Le pennellate sono delicate e i contorni netti.

Ama dipingere senza tralasciare imperfezioni e di questo a volte ne è dispiaciuto; Infatti, vorrebbe essere più permissivo e lasciare che il colore vada con spontanea naturalezza in ogni spazio della tela. Ogni volta che si pone davanti ad una tela è come se venisse risucchiato e reso facente parte di quegli attimi intensi di creazione, uscendo da questa dimensione fredda e monotona, per essere avvolto da un intenso e misterioso " cappotto cromatico.

Dipinge per necessità mentale ed estraneazione dimensionale. Per Polidori la pittura è un'interpretata raffigurazione trasognata, rappresenta una parte di realtà a volte concreta a volte astratta; Attraverso le pennellate, la psicologia, la visione personale, le deformazioni geometriche la si rende personale e unica.Per Alessandro la pittura non è solo colore, è un' amalgama di particelle viventi prodotte dall'animo dell'autore e attraverso tela e colori manifesta una sorta di " poesia cromatica ".

N-1 Mostra pittorica eseguita: luci e ombre-eseguita nell'anno 2000-luogo:piazza Soldini c/o biblioteca a Castellanza.

N-2 Mostra pittorica eseguita :paesaggi e altro eseg-nell'anno 2008 come festa hobbystica c/o piazza del comune a Marnate(VA)

N-3 Mostra pittorica eseguita: Scorci paesaggi e altro nell’anno 2009 durante un ‘iniziativa a favore dei bambini della Tanzania a Rescaldina(MI)